Licenziamenti repressivi alla Ascot di Solignano: Solidarietà e Sostegno del Fronte di Lotta No Austerity




Esprimiamo la nostra solidarietà ai 3 lavoratori licenziati alla ceramica Ascot di Solignano.
Colpire 3 lavoratori della manutenzione con il pretesto della soppressione della mansione, risulta una provocazione inaccettabile per affermare la chiara intolleranza verso il sindacato. Infatti uno dei 3 lavoratori licenziati è il delegato sindacale maggiormente votato in azienda.
Bene hanno fatto i lavoratori a rispondere con lo sciopero al grave attacco politico, dimostrando unità di fronte all'attacco del padrone.
I 3 lavoratori vengano reintegrati immediatamente!


Articolo tratto da: Fronte di Lotta NO AUSTERITY - http://frontedilottanoausterity.org/
URL di riferimento: http://frontedilottanoausterity.org/index.php?mod=none_News&action=viewnews&news=top_1513353718